Così parlò l’ingegnere

Queste pagine ne ricostruiscono l’intera parabola di vita, dall’infanzia alla carriera come dirigente all’Ibm e al successo letterario, cinematografico e televisivo.

Ora, una cosa è certa: una vita dove fila tutto liscio sarebbe di sicuro noiosa.

Qualche contrarietà deve esserci, e io, grazie a Dio, le ho avute.

Proprio per questo mi sento di dire che sono stato fortunato e vorrei rivivere la vita che ho vissuto. E a chi me lo chiede rispondo che il segreto della felicità è restare normali, perché io il successo che ho avuto non solo non me lo sarei mai aspettato, ma ancora oggi mi sforzo di non crederci“.

Luciano De Crescenzo, Sono stato fortunato

Personalità tra le più poliedriche degli ultimi decenni, Luciano De Crescenzo ha tra i suoi meriti maggiori – ma anche mal digeriti da certa critica – quello di aver divulgato materie specialistiche come la filosofia, la mitologia e l’informatica, e contemporaneamente di essere riuscito a diffondere un’immagine obiettiva e senza dubbio coinvolgente dell’amatissima Napoli.

Queste pagine ne ricostruiscono l’intera parabola di vita, dall’infanzia alla carriera come dirigente all’Ibm e al successo letterario, cinematografico e televisivo: un’esistenza condotta con la razionalità dell’ingegnere e l’acume del filosofo, animata dal carattere ineguagliabile, struggente, sincero e dissacrante dell’autentico napoletano.

Andrea Jelardi Nato nel 1974, napoletano di origini sannite, laureato in Conservazione dei Beni Culturali, ha svolto attività didattica universitaria a Napoli e ha fondato a San Marco dei Cavoti (Benevento) il Modern – Museo della Pubblicità. Giornalista dal 1994 e Cavaliere al merito della Repubblica, ha pubblicato oltre venti libri.

Mario Ferraioli

MARIO FERRAIOLI - CEO e SOFTWARE ENGINEER nel '94 fonda lo STUDIO ALBATROS con l'obiettivo di realizzare applicativi per la sicurezza sul lavoro con metodi basati su un sistema esperto.