Crea sito

EXPO: Start up in vetrina … da sicurezza alimentare a controllo consumi

Nell’ambito dell’Opportunity Day del vivaio delle idee

 Dalla sicurezza alimentare all’efficienza energetica e il controllo dei consumi. Sono alcuni degli ambiti di intervento delle startup innovative che si sono presentate oggi a un panel di investitori all’Expo, nell’ambito dell’Opportunity day del vivaio delle idee, dedicato al tema dell’eco-sostenibilità. L’Opportunity Day è la giornata ideata da Padiglione Italia e ItaliaCamp al fine di agevolare il networking tra investitori, fondi, Venture Capital ed i migliori progetti innovativi del settore agroalimentare intervenuti nel Vivaio delle Idee, lo spazio in cui startup e spinoff universitari si presentano all’interno di Expo Milano 2015, cui hanno partecipato già oltre 90 realtà innovative italiane.

Le startup protagoniste, che si sono presentate con un pitch di 7 minuti, sono: FoodCode con un sistema per determinare la composizione effettiva degli alimenti, di origine vegetale o animale, attraverso un innovativo pacchetto di soluzioni basate su un codice a barre di dna; More+, Save Water & Energy, un sistema costituito da reti di sensori wireless per il monitoraggio da remoto dei sistemi idrici (fognature, acquedotti e corsi idrici superficiali) e del dissesto idrogeologico.

E, ancora, Briareo una microturbina eolica ad asse verticale, per la produzione di energia elettrica con venti a bassa velocità, dotata di un sistema brevettato a doppia serie di pale in grado di aumentare l’efficienza del 30%. All’Expo si è anche presentata Carbon Sink, spin-off dell’Università di Firenze specializzato nella progettazione e nella realizzazione di strategie di gestione sostenibile delle emissioni di gas serra, che presenterà Fair-Carbon, prima piattaforma italiana per l’acquisto sul mercato volontario di crediti di carbonio certificati.

Presente anche Equilibrium, startup che opera in ambito di bioedilizia producendo Biomattone e Natural Beton, materiali biocompositi in calce-canapulo per l’involucro di edifici nuovi ed esistenti ad elevata efficienza energetica, comfort abitativo e salubrità. Infine Ghost, un dispositivo intelligente e automatico promosso da Tree Solutions, per il trattamento dell’acqua, capace di rimuovere sedimenti calcarei, fanghi, alghe e ossidi metallici depositati nelle tubazioni.

Mario Ferraioli

MARIO FERRAIOLI - CEO e SOFTWARE ENGINEER nel '94 fonda lo STUDIO ALBATROS con l'obiettivo di realizzare applicativi per la sicurezza sul lavoro con metodi basati su un sistema esperto.

UA-64148605-1