Crea sito

FISCO: Contraddittorio preventivo, dal primo luglio diventa obbligatorio.

Ecco i chiarimenti delle Agenzia delle Entrate.

Con la circolare n. 17 / E del 22 giugno 2020: “Obbligo di invito al contraddittorio. Art. 4-octies del decreto-legge 30 aprile 2019, n. 34. Chiarimenti”, l’agenzia delle entrate fornisce tutti i chiarimenti, dall’ambito applicativo ad ampio raggio delle nuove regole ai casi di esclusione, dell’istituto contraddittorio preventivo, il quale diventerà obbligatorio dal 1° luglio 2020. Vediamo meglio di cosa si tratta.

Contraddittorio Preventivo e nuove disposizioni

Il contraddittorio preventivo è un principio secondo cui il fisco prima di emettere un atto di accertamento è tenuto a dare modo al contribuente di fornire elementi a suo discarico.

Con il decreto-legge 30 aprile 2019, n. 34 è stato introdotto l’obbligo di invito al contraddittorio nell’ambito del procedimento di accertamento con adesione.

Dal prossimo 1° luglio, il contraddittorio preventivo sarà obbligatorio per alcune tipologie di controlli, ossia per la definizione degli accertamenti in materia di imposte sui redditi e relative addizionali, contributi previdenziali, ritenute, imposte sostitutive, imposta regionale sulle attività produttive, imposta sul valore degli immobili all’estero, imposta sul valore delle attività finanziarie all’estero e imposta sul valore aggiunto.

l’Agenzia incoraggia il ricorso al contraddittorio preventivo, quando possibile, anche nei casi non obbligatori.

l’avviso di accertamento deve essere motivato con riferimento ai chiarimenti e ai documenti forniti dal contribuente. L’esito del contraddittorio diventa quindi protagonista e costituisce parte della motivazione dell’accertamento”.

Questo è quanto specificato dalla stessa circolare, n. 17E del 22 giugno 2020, dell’Agenzia delle Entrate.

Mario Ferraioli

MARIO FERRAIOLI - CEO e SOFTWARE ENGINEER nel '94 fonda lo STUDIO ALBATROS con l'obiettivo di realizzare applicativi per la sicurezza sul lavoro con metodi basati su un sistema esperto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.