Green Pass: dal 15 ottobre obbligo per tutti i lavoratori, per chi è senza stipendio sospeso dopo il primo giorno

Ok del Cdm, ecco le misure: tamponi gratuiti per chi non può fare il vaccino, calmierati a 15 euro per gli altri fino al 31 dicembre. Certificato subito ai guariti dopo la prima dose di vaccino. Giorgetti ottiene l’estensione della validità dei test a 72 ore. Multe fino a 1500 euro.


Green Pass obbligatorio
 per tutti i lavoratori, sia quelli della Pubblica amministrazione sia quelli del privato, a partire dal 15 ottobre. Lo ha deciso il Consiglio dei ministri dopo il vertice tra i capidelegazione dei partiti al governo e la cabina di regia. Via libera anche al prezzo più basso per i tamponi: saranno gratuiti per chi è esonerato dal vaccino, calmierati a 8 euro sotto i 18 anni, a 15 euro per tutti gli altri, ma solo fino al 31 dicembre. “Chi deve fare il tampone per andare a lavorare ha diritto a un prezzo calmierato rispetto a chi deve andare al cinema”, ha poi spiegato il ministro del Lavoro Andrea Orlando. Per le farmacie scatta l’obbligo di adeguarsi alla convenzione, che non sarà quindi più solo facoltativa come avvenuto finora.

ECCO LA BOZZA DEL DECRETO

Scarica il documento

Il premier Mario Draghi ha incontrato i capidelegazione delle forze di maggioranza. Erano presenti il ministro della Cultura Dario Franceschini (Pd), il ministro della Salute Roberto Speranza (Leu), la ministra degli Affari Regionali Maria Stella Gelmini (Fi), il ministro per i Rapporti con il Parlamento Federico D’Incà (M5S), il ministro per lo Sviluppo Economico Giancarlo Giorgetti (Lega) e la responsabile delle Pari Opportunità Elena Bonetti. (Iv). Da quanto emerso, durante la capidelegazione non ci sono stati problemi con la Lega, che sul Green Pass aveva espresso – attraverso il segretario Matteo Salvini – più di un dubbio. Tuttavia, in Consiglio dei ministri, Giancarlo Giorgetti ha chiesto l’estensione della validità del tampone molecolare per 72 ore invece delle 48 attuali.

Mario Ferraioli

MARIO FERRAIOLI - CEO e SOFTWARE ENGINEER nel '94 fonda lo STUDIO ALBATROS con l'obiettivo di realizzare applicativi per la sicurezza sul lavoro con metodi basati su un sistema esperto.