Crea sito

INGEGNERIA: “Guardate bene queste case: ecco perché sono crollate”

foto 1Anche gli edifici più nuovi, costruiti in cemento armato, crollati e lesionati dal terremoto. Solai sfondati, murature in pietrame sbriciolate sotto il peso di cordoli realizzati in cemento, troppo rigidi e pesanti per la struttura sottostante, più antica. Un ingegnere civile di Pieve di Cento, il 32enne Gherardo Gotti, ha pubblicato su Facebook alcune foto che a suo dire testimonierebbero tutti gli errori che hanno portato al disastro del terremoto di Amatrice, Accumoli, Arquata e Pescara del Tronto. Gotti, che ha vissuto da vicino il sisma che colpì l’Emilia nel 2012, ha provato così a dare il suo contributo a chi tra Rieti e Ascoli sta indagando per capire se quali e di chi siano le responsabilità dei crolli. “sperando che possa smuovere qualche coscienza…”. “Il mio interesse iniziò nel 2009, quando frequentavo l’università – racconta il giovane ingegnere a Repubblica – e un nostro professore ci portò a L’Aquila per analizzare le strutture degli edifici crollati dopo il terremoto. Quando ci fu il terremoto qui in Emilia accompagnai i vigili del fuoco ad effettuare i sopralluoghi come volontario, se mi dovessero chiamare anche a Rietisarei pronto a partire”. (FONTE: liberoquotidiano.it)

PUBBLICITA’

PROGETTO ALBATROS SAFETY

www.progettoalbatros.net – Software per la valutazione dei rischi per la sicurezza sui luoghi di lavoro, nei cantieri e per la formazione dei lavoratori semplice e completo

Mario Ferraioli

MARIO FERRAIOLI - CEO e SOFTWARE ENGINEER nel '94 fonda lo STUDIO ALBATROS con l'obiettivo di realizzare applicativi per la sicurezza sul lavoro con metodi basati su un sistema esperto.