Marche, Goletta Verde: ecco dove il mare è inquinato. Dieci punti neri

 ANCONA – Ecco dove il mare è inquinato nelle Marche, secondo la Goletta Verde. Ben 10 punti, su 12 monitorati dai tecnici di Legambiente lungo i 180 Km di costa marchigiana, hanno evidenziato una carica batterica elevata, e per nove il giudizio è di «fortemente inquinato». È la fotografia scattata da Goletta Verde nella campagna dedicata al monitoraggio e all’informazione sullo stato di salute delle coste e delle acque italiane, presentata questa mattina ad Ancona da Giorgio Zampetti, responsabile scientifico di Legambiente e Francesca Pulcini, presidente di Legambiente Marche.

Sono risultati fortemente inquinatì i prelievi effettuati alla foce del fiume Tavollo a Gabicce Mare, al confine con il comune di Cattolica in Emilia Romagna; alla foce del fiume Arzilla a Fano; alla foce del canale stazione Torrette di Ancona; alla foce del fiume Musone tra i comuni di Porto Recanati e Numana; alla foce del fosso Asola al confine tra comuni di Potenza Picena e Civitanova Marche; alla foce del torrente Valloscura tra i comuni di Porto San Giorgio e Fermo; alla foce del torrente Tesino a Grottammare; alla foce del torrente Albula a San Benedetto del Tronto

Pubblicato da Mario Ferraioli

MARIO FERRAIOLI - CEO e SOFTWARE ENGINEER nel '94 fonda lo STUDIO ALBATROS con l'obiettivo di realizzare applicativi per la sicurezza sul lavoro con metodi basati su un sistema esperto.