MOTORI: Tesla Model S in fiamme, i vigili del fuoco usano 45.000 litri d’acqua per spegnere l’incendio

I vigili del fuoco hanno impiegato molte ore a spegnere l’incendio scoppiato in mezzo alla strada

Lo scorso 15 novembre verso le ore 11 una Tesla Model S ha preso a fuoco in Pennsylvania sulla Interstate 80. I vigili del fuoco sono riusciti a spegnere l’incendio solo dopo molte ore e solo dopo aver versato oltre 45.000 litri di acqua. A quanto pare, la vettura era stata acquistata dal proprietario solo pochi giorni prima dell’incidente.

Tesla Model S in fiamme: i vigili del fuoco hanno impiegato molte ore a spegnere l’incendio

L’incendio sarebbe stato causato dall’impatto di questa Tesla Model S con alcuni detriti presenti in strada, che il guidatore non è riuscito ad evitare. Questi detriti hanno colpito la parte inferiore della vettura di Tesla e a quel punto il fumo ha iniziato a fuoriuscire dalla parte inferiore del veicolo. Per fortuna l’autista si è fermato rapidamente e tutti e tre gli occupanti, insieme al loro cane, sono scesi dall’auto sani e salvi.

Tesla Model S

Secondo la compagnia dei vigili del fuoco di Morris Township, le due autocisterne accorse sul luogo dell’incendio hanno rapidamente versato sulla vettura oltre 15 mila litri di acqua. Questi però non sono bastati a spegnere l’incendio. E’ stato necessario l’intervento di altre autocisterne che hanno impiegato un totale di 45.425 litri di acqua per spegnere l’incendio.

Purtroppo le batterie al litio di cui è dotata Tesla Model S, al pari di numerosi altri veicoli elettrici possono provocare la cosiddetta fuga termica, che rende molto complicato spegnere un incendio. La ricerca ha dimostrato, tuttavia, che i veicoli elettrici hanno meno probabilità di essere coinvolti in incidenti legati al fuoco rispetto ai veicoli a combustione interna o agli ibridi.

Pubblicato da Mario Ferraioli

MARIO FERRAIOLI - CEO e SOFTWARE ENGINEER nel '94 fonda lo STUDIO ALBATROS con l'obiettivo di realizzare applicativi per la sicurezza sul lavoro con metodi basati su un sistema esperto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.