Crea sito

Sicurezza nei cantieri: REGIONE MARCHE approva misure anti-Covid

La Regione approva le misure di sicurezza anti-contagio da Covid nei cantieri. Si tratta di linee guida e un elenco-voci relativo alle misure di sicurezza anti-contagio, da utilizzare per l’aggiornamento dei documenti di gara o progettuali in conseguenza dell’emergenza sanitaria in corso, finalizzato alla riapertura dei cantieri pubblici e alla consegna dei nuovi cantieri, fino al termine della crisi emergenziale. «Con questo documento – dice la vicepresidente della Regione, Anna Casini – intendiamo fornire un sostegno concreto alle imprese in questo momento particolarmente delicato, in cui l’attuazione di queste misure anti-contagio ha comportato nuove e maggiori spese, riconducibili sia ai costi della sicurezza, a carico delle stazioni appaltanti, che agli oneri aziendali della sicurezza, a carico degli operatori economici. La finalità è fornire a imprese e committenti di lavori pubblici uno strumento operativo utile in grado di individuare e quantificare quelli che sono i costi anti-contagio e distinguerli dagli oneri aziendali anti-contagio. In conseguenza della pandemia dovuta al Covid-19, infatti, le imprese e i committenti di lavori (pubblici e privati) per i cantieri già in corso o per quelli futuri di prossima apertura per i quali le procedure di gara sono pendenti o da avviarsi, si sono trovati a far fronte ad un aggravio di attività e di costi non riconducibili ai rischi delle lavorazioni o dello specifico cantiere, che hanno comportato condizioni d’impresa diverse rispetto a quelle che costituivano l’ordinario rischio imprenditoriale. I diversi decreti che si sono susseguiti nel corso dell’emergenza pandemica hanno imposto la revisione delle procedure lavorative e gestionali normalmente impiegate nei cantieri, richiedendo l’attuazione di nuovi e aggiuntivi apprestamenti e l’utilizzo di nuovi dispositivi di protezione individuale e collettiva, ma anche la messa in atto di nuove e diverse modalità di gestione dei tempi lavorativi». Il documento, è stato oggetto di preventiva condivisione e approvazione da parte dei sindacati Cgil, Cisl, Uil, e dei rappresentanti delle associazioni di categoria».

Mario Ferraioli

MARIO FERRAIOLI - CEO e SOFTWARE ENGINEER nel '94 fonda lo STUDIO ALBATROS con l'obiettivo di realizzare applicativi per la sicurezza sul lavoro con metodi basati su un sistema esperto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.