Ambiente – Il Cortometraggio “L’Ultima Ape”: Un Viaggio nel Mondo degli Ambienti e dei Rifiuti

In anteprima il 15 gennaio alla Lavanderia a vapore, il cortometraggio animato “L’Ultima Ape” si erge come un potente veicolo di sensibilizzazione su alcune delle criticità ambientali più urgenti. Prodotta da Barricalla e realizzata dallo studio torinese Mu Film, questa opera d’arte cinematografica si propone di affrontare tematiche cruciali come la salvaguardia delle api, la lotta alle ecomafie, la necessità di impianti di smaltimento sicuri e la promozione di stili di vita sostenibili.

Barricalla, una società mista pubblico-privata, riveste un ruolo preminente nel panorama italiano come impianto di smaltimento per rifiuti speciali, pericolosi e non pericolosi. Localizzata a Collegno su una vasta superficie di circa 150.000 metri quadrati, l’azienda si pone al centro della gestione responsabile dei rifiuti.

Il nucleo narrativo di “L’Ultima Ape” si focalizza sull’ambiente e sui rifiuti speciali, un tema spesso offuscato da stereotipi e, in gran parte, sconosciuto al grande pubblico. La gestione di questi materiali, che costituiscono circa l’80% dei rifiuti quotidianamente prodotti, impatta significativamente sulla vita delle persone, le quali, però, spesso mancano di un’informazione adeguata. Il cortometraggio si propone di svelare il legame intrinseco tra il mondo dei rifiuti e altre tematiche ambientali cruciali.

Un elemento chiave della storia è la rilevanza di Barricalla, che dedica da anni una specifica area dell’impianto al sostegno delle api, riconosciute come indicatori biologici della qualità ambientale. L’allarme per la potenziale estinzione di questi insetti rappresenta una delle principali emergenze ambientali, poiché l’80% delle piante alimentari dipende direttamente dal loro ruolo nell’impollinazione.

Il presidente di Barricalla, Mauro Anetrini, afferma: “Attraverso questo breve filmato abbiamo cercato di trasmettere visivamente il concetto di sostenibilità, che ispira costantemente la nostra società. Il cortometraggio descrive le varie fasi delle operazioni svolte presso Barricalla e gli obiettivi che ci prefiggiamo”. Alessandro Battaglino, consigliere delegato di Barricalla, aggiunge: “Con questo racconto cinematografico, ci siamo fatti guidare da un’ape, animale che rappresenta al meglio la nostra missione”.

“L’Ultima Ape” rappresenta dunque un passo significativo nella diffusione e nella comprensione di un settore spesso malinterpretato, contribuendo a sfatare luoghi comuni e a promuovere una maggiore consapevolezza ambientale.

About Mario Ferraioli 3976 Articles
MARIO FERRAIOLI - Nel '94 fondo lo STUDIO ALBATROS, informatico e consulente aziendale sono autore di un software gestionale per la sicurezza sul lavoro e nei cantieri sviluppato in Intelligenza Artificiale.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.