Crea sito

ACCADDE OGGI: disastro di Fukushima

giapponeL’ 11 marzo del 2011 si consumava il disastro di Fukushima, unico incidente nucleare della storia la cui gravità ha eguagliato quella di Černobyl. Sono le 14.46 (le 6.46 in Italia) quando un terremoto sconvolge il Giappone nordorientale, provocando uno tsunami di proporzioni devastanti. Molte centrali nucleari vanno in blocco d’emergenza, ma la più vecchia del paese, Fukushima Daiichi, situata nella Prefettura di Fukushima – nell’area maggiormente colpita dal maremoto – i sistemi di raffreddamento di diversi reattori vengono messi fuori uso. Seppur arrestati automaticamente al momento della scossa, il corretto spegnimento dei reattori avrebbe richiesto la dissipazione del calore residuo per un periodo di vari giorni. Nelle ore successive al terremoto, il blocco dei sistemi di raffreddamento provoca quindi la fusione del nocciolo di ben tre reattori della centrale. Quattro in totale le esplosioni verificatesi, con un rilascio di radioattività tale da arrivare al livello 7 della Scala INES, ovvero la massima gravità per gli incidenti nucleari, raggiunta solo da Chernobyl. Il suolo risulterà contaminato per un’area di 600 chilometri, mentre il mare presenta radioattività 50 volte superiore ai limiti di sicurezza: oltre 150 mila le persone che saranno costrette ad abbandonare le loro case, mentre le conseguenze del disastro continueranno a manifestarsi per decenni.

Mario Ferraioli

MARIO FERRAIOLI - CEO e SOFTWARE ENGINEER nel '94 fonda lo STUDIO ALBATROS con l'obiettivo di realizzare applicativi per la sicurezza sul lavoro con metodi basati su un sistema esperto.