Crea sito

Perizie immobiliari, i geometri preparano un nuovo albo

In attuazione del protocollo con i Notai, definiti i requisiti per rientrare nell’elenco dei liberi professionisti qualificati nella valutazione immobiliare.

I geometri stanno iniziando a comporre l’elenco di geometri liberi professionisti qualificati nella valutazione immobiliare, che diventerà un albo nazionale, disponibile a richiesta degli interessati o dei roganti.

Ciò è in linea con il protocollo d’intesa che il Consiglio Nazionale Geometri e Geometri Laureati (CNGeGL) ha siglato con l’Associazione Notarile Procedure Esecutive (ANPE) per garantire “legalità, trasparenza, professionalità ed affidabilità in tutte le relative fasi nell’ambito della circolazione degli immobili”.

Perizie immobiliari: elenco dei geometri qualificati

Il CNGeGL fa sapere che i geometri libero professionisti qualificati a cui il protocollo si riferisce sono innanzitutto, tutti i geometri iscritti all’Albo e che abbiano conseguito in maniera continuativa alla loro formazione professionale; successivamente sarà lo stesso CNGeGL a verificare il possesso di una “speciale qualifica” in grado di “assicurare l’idoneità nella valutazione immobiliare” da parte dei geometri stessi (qualifica Rev del TEGoVa o ISO 17024).

I geometri, nella circolare 7271/2015, diffondono le modalità operative per l’attuazione dell’accordo, stabilendo i requisiti per l’iscrizione nell’elenco dei professionisti qualificati. Tale processo passerà preliminarmente per una fase iniziale e transitoria, nella quale le verifiche saranno messe in atto direttamente dal Collegio di appartenenza del professionista, attraverso l’utilizzo del sito ANPE dedicato nel quale sono rese disponibili tutte le informazioni utili come la procedura di invio delle domande per l’ottenimento dell’iscrizione e del relativo rinnovo, nonché l’anagrafe dei professionisti qualificati.

Il Presidente Nazionale CNGeGL, Maurizio Savoncelli, ha commentato così l’iniziativa: “E’ un ulteriore contributo utile a migliorare e a qualificare un settore molto delicato, quale quello delle procedure di esecuzione immobiliare. Questa attività rafforza la stretta collaborazione e sinergia con il mondo del notariato e l’ambito della giustizia civile, dove i geometri storicamente svolgono un ruolo strategico”.

Valutazioni immobiliari: protocollo tra CNG e ANPE

Ricordiamo che il protocollo, sottoscritto nell’aprile 2014 dai presidenti dei due organismi, Maurizio Savoncelli e Paolo Cherubini, favorisce la collaborazione tra le figure professionali del geometra e del notaio per la pubblicità della vendita degli immobili all’asta telematica garantendo anche la qualità dei beni sia per quanto riguarda titolarità, iscrizioni e trascrizioni pregiudizievoli, sia per quello che concerne l’identificazione dell’immobile, la sua rappresentazione catastale, la commerciabilità edilizia e urbanistica e il valore di mercato.

Per ogni immobile, un ‘bollino di qualità’ certificherà l’intervento congiunto di notaio e di geometra. In particolare, il contributo dei geometri a questa collaborazione riguarda, oltre la costituzione di un elenco di geometri libero professionisti esperti nella valutazione immobiliare e nella due diligence, anche la fornitura di una consulenza tecnico estimativa nell’ambito dello sviluppo di un portale web immobiliare e l’impegno a predisporre uno schema di rapporto di valutazione conforme agli standard internazionali completo della due diligence immobiliare.

Mario Ferraioli

MARIO FERRAIOLI - CEO e SOFTWARE ENGINEER nel '94 fonda lo STUDIO ALBATROS con l'obiettivo di realizzare applicativi per la sicurezza sul lavoro con metodi basati su un sistema esperto.

3 commenti su “Perizie immobiliari, i geometri preparano un nuovo albo

  • 24 Gennaio 2016 alle 3:15 PM
    Permalink

    il congelamento al sito anpe dedicato non si apre!!!!

  • 6 Maggio 2016 alle 3:19 PM
    Permalink

    I like this post, enjoyed this one thank you for putting up. No man is wise enough by himself. by Titus Maccius Plautus. fdabkfkdeegkbgdb

  • 7 Maggio 2016 alle 8:28 AM
    Permalink

    devo informarmi se c’è danno per gran parte della categoria, Mi risulta che siano pochissimo i geometri con questi requisiti, Si vede che si voglio ledere i diritti e la professionalità acquisita da tanti, a favore di pochissimi.

I Commenti sono chiusi.